Statuto

STATUTO DEL CLUB ARTISTICO-CULTURALE “LE ARTI SI INCONTRANO”

Art.1
DENOMINAZIONE E SEDE
E’ istituito a Chiavari un Club artistico-culturale denominato: “Le Arti si incontrano”, con sede postale in Via Entella 171 Chiavari (GE) C.F. 90047250106

Art.2
FINALITA’
Lo scopo pricipale del Club è quello di promuovere e divulgare lo sviluppo sociale, artistico, culturale e ricreativo di formazione professionale della comunità contribuendo in tal modo alla crescita e all’aggregazione di tutti i cittadini.
Il Club afferma la sua indipendenza da partiti politici, da organizzazioni sindacali e da confessioni religiose e non ha scopi di lucro.
Si propone di favorire l’incontro di tutti coloro che vorranno interessarsi alle varie forme d’arte del nostro territorio attraverso il lavoro di gruppo, con l’esercizio del disegno, della pittura e artigianato artistico.

Art.3
COMPETENZA TERRITORIALE
Il Club ha carattere volontario.
Il numero dei soci è illimitato. Gli aspiranti soci devono presentare domanda al Consiglio Direttivo, menzionando il proprio nome, cognome, indirizzo, luogo e data di nascita unitamente all’attestazione di accettare ed attenersi allo Statuto, al regolamento interno e alle deliberazioni degli organi sociali.

Art.4
ORGANI
Sono organi del Club:

  1. L’assemblea dei soci
  2. Il Consiglio Direttivo

Art.5
ELEZIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
Il Club viene amministrato da un Consiglio Direttivo, denominato “C.D.” per brevità, composto da quattro membri eletti a maggioranza di voti dall’assemblea dei soci, in agosto.

Art.6
CARICHE SOCIALI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
Il C.D. è composto da :

  1. Il Presidente
  2. Il Vice Presidente
  3. Il Segretario
  4. Il Consigliere

Le cariche sono gratuite.

Art.7
IL PRESIDENTE
Il Presidente è eletto a votazione palese, con la maggioranza dei voti, dall’assemblea dei soci in regola con il versamento delle quote sociali.
Resta in carica per 3 anni ed è rieleggibile alla fine del mandato.
La carica è gratuita. In caso di assenza o impedimento legittimo, sarà sostituito dal Vice Presidente.
Il Presidente convoca e presiede l’assemblea dei soci e il C.D., presiede le riunioni e le manifestazioni; organizza le mostre in sede e fuori sede dei soci e di coloro che non fanno parte del Club, ma che intendono esporre le loro opere versando una quota per le spese organizzative stabilita daal Presidente e dal C.D.

Art.8
VICE PRESIDENTE-SEGRETARIO-CONSIGLIERE

  1. Il Vice Presidente: coadiuva il Presidente e, in caso di impedimento di questi, ne assume le mansioni.
  2. Il Segretario: coadiuvato dal Presidente cura ogni aspetto amministrativo del Club, redige i verbali delle sedute del Consiglio e li firma con il Presidente; partecipa alle riunioni del C.D. senza diritto di voto, presiede il Consiglio in assenza del Presidente e del Vice Presidente.
  3. Il Consiglio può inoltre distribuire fra i suoi componenti altre funzioni attinenti a specifiche esigenze legate alle attività del Club.

Art.9
QUOTA DI ISCRIZIONE E QUOTA SOCIALE
Le quote di iscrizione e le quote sociale sono stabilite di anno in anno dal consiglio direttivo.
Le quote di iscrizione si versano all’atto dell’accettazione dei soci.

Art.10
MODALITA’ ED ESPRESSIONE DEI VOTI
Ogni socio ha diritto ad esprimere il voto sia nel caso di votazione palese che segreta.

Art.11
ASSEMBLEA DEI SOCI
L’assemblea dei soci regolarmente costituita rappresenta l’universalità dei soci.
All’assemblea prendono parte tutti i soci in regola con il pagamento delle quote. E’ consentita una sola delega tra soci regolarmente iscritti. L’assemblea ordinaria è costituita almeno una volta all’anno per le decisioni di sua competenza. Delibera sul consuntivo dell’anno precedente, sul programma di attività, sull’importo della quota sociale e di iscrizione (proposta dal C.D.).
L’assemblea viene indetta dal Presidente previa deliberazione del C.D. che ne stabilisce la data e l’ora con avviso scritto o telefonico almeno 8 giorni prima della data prevista.
L’assemblea è valida in prima convocazione con la partecipazione della maggioranza assoluta dei soci; in seconda convocazione è valida con almeno un quarto dei soci e delibera con la maggioranza dei voti espressi.
Delle riunioni assembleari dovrà essere redatto apposito verbale firmato dal Presidente e dal Segretario.

Art.12
SOCI MOROSI
I soci morosi sono coloro che entro tre mesi dalla data di scadenza non provvedono al versamento della quota sociale, si intendono così decaduti e per essere riammessi dovranno necessariamente versare la quota d’iscrizione. Il C.D. deciderà di accogliere l’istanza.

Art.13
ISCRIZIONI SOCI
L’iscrizione al Club è aperta a tutti previa presentazione della domanda: il C.D. può accogliere o meno le istanze.
Ciascun nuovo socio deve rilasciare dichiarazione di presa visione dello Statuto e si impegna a rispettarlo in tutte le parti.

Art.14
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
I soci che non osservano il presente Statuto, possono essere sottoposti a provvedimento disciplinare:

  1. Sospensione in via cautelare pronunciata dal C.D.
  2. Espulsione definitiva pronunciata dall’assemblea.

 

Art.15
SOCI DIMISSIONARI
I soci dimissionari, sospesi o espulsi non possono avanzare nessuna richiesta di rimborso di quote versate e sono tenuti a pagare la quota sino al giorno delle dimissioni o sospensioni stesse.
I soci dimissionari, volendo, possono reiscriversi pagando la quota di iscrizione.

Art.16
FINANZIAMENTI
I proventi con i quali il Club provvede alla propria gestione sono:

  1. Quote di iscrizione e quote sociali
  2. Proventi da mostre fouri dal circolo organizzate dallo stesso Club o da altre organizzazioni culturali
  3. Eventuali contributi di enti pubblici o privati
  4. Soci sostenitori